PROGETTO ALIAPEDALI – TANDEM E DISABILITA’

Scopo del progetto ALIaPEDALI è favorire l’utilizzo della bicicletta anche a soggetti svantaggiati ai quali tale utilizzo è normalmente precluso.

L’idea è risultata vincitrice del bando PugliApedali della Regione Puglia per un totale di circa 6000 mila euro di contributo, a cui si è aggiunto successivamente un contributo della Fondazione Banca del Monte di Foggia per la copertura di costi extra per la comunicazione.

L’associazione ha acquistato così due biciclette speciali (modello “Hugbike”, bici-abbraccio, prodotte da una cooperativa sociale italiana che impiega disabili nell’assemblaggio degli stessi cicli) appositamente progettate per poter comodamente ed in piena sicurezza trasportare persone con disabilità psichica, motoria, affette da sindrome di Down, autismo, ecc. Si tratta di tandem particolari che consentono di ospitare il passeggero in posizione anteriore rispetto al guidatore, al fine di garantirne una maggiore sicurezza ed anche una più partecipata percezione della ciclopasseggiata.

Per la sua semplicità, il progetto si presta ad essere facilmente replicato in
altre realtà pugliesi ed eventualmente implementato, per le sue innumerevoli potenziali ricadute.  L’idea progettuale sorge originariamente dall’aver conosciuto, tramite un articolo della rivista BC, l’esperienza di due soci FIAB Cicloverdi di Napoli, Gianluigi Magliano e suo figlio Renato, affetto dalla sindrome di Down, che usano un analogo tandem speciale (Buddy Bike proveniente dagli Stati Uniti), per andare insieme  a scuola ed in giro per le strade della città partenopea percorrendo mediamente dieci chilometri al giorno con grande soddisfazione affiatamento e gioia per entrambi.

Le hugbike sono a disposizione gratuitamente di chi volesse provarle e prenderle in prestito. Contattateci.

7478e65f19dc5a80ff408e0c

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: