Archive for gennaio, 2015

gennaio 14, 2015

Uscita, domenica 11 gennaio 2015

Cari amici:

Domenica 11 gennaio 2015, come da calendario, i CICLOAMICI FOGGIA hanno organizzato ed effettuato l’uscita in bicicletta nei luoghi di “ARPI ANTICA” zona archeologica di ARPINOVA; è stata una bellissima giornata sia dal punto di vista climatico, giornata molto soleggiata e temperatura abbordabile, anche se al ritorno siamo stati colti da un vento fastidioso contrario, che ha reso più difficoltoso il rientro.

Giornata da incorniciare anche per la bella partecipazione di amici, soci, nuovi soci e simpatizzanti, eravamo un gruppo di 25 persone tutte animate dalla volontà di pedalare serenamente all’aria pura.

Pedalando tra i campi della zona archeologica, siamo giunti all’Ipogeo della Medusa.

la Tomba della Medusa era una tomba funeraria del tipo ipogeico, con un dromos a scivolo che permetteva l’ingresso ai familiari dei defunti. Una tomba abbellita da decorazioni pittoriche di straordinaria bellezza .Ora molti dei reperti che ornavano l’ ingresso della tomba, nonché il frontone con il volto della Medusa sono custoditi presso il museo civico di Foggia.

Per molti di noi questa visita è stata una vera e propria sorpresa, non tutti sapevano che quelle cupole di vetro e cemento armato, ben visibili per chi transita sull’autostrada A14, poco più a nord di Foggia verso San Severo, fossero la copertura di un sito archeologico, tanti hanno sempre pensato che fosse qualche ristorante sala cerimonia, costruito abusivamente e abbandonato.

La struttura progettata per la musealizzazione della tomba e l’accoglienza dei visitatori, quasi completata da tempo versa in stato di abbandono. Come dimostrano le sterpaglie presenti ovunque e la recinzione che perimetrava l’area ormai divelta; il cancello d’ingresso e tutto un lato della cancellata metallica sono stati portati via da vandali saccheggiatori. Vetri rotti, nonostante lo spessore delle lastre e porta d’ingresso forzata per la piccola struttura con funzione di biglietteria e di guardiania, in corrispondenza dell’entrata. Accessibile e danneggiatain più parti la grande struttura circolare, in cemento armato realizzata al di sopra della tomba. Con la copertura che in occasione delle piogge non costituisce un adeguato riparo, lasciando filtrare le acque, abbondantemente all’interno. Impianti elettrici e servizi depredati per quel che è stato possibile.

La visita è stata da tutti molto appezzata e gradita, anche se infine ci ha lasciato parecchio amaro in bocca nel vedere sia il sito che la struttura voluta dai Beni Culturali per la valorizzazione del sito, in balia del degrado e del puro vandalismo.

La passeggiata è continuata, rientrando a Foggia con la visita a due belle realtà sociali di questa nostra città: il “Mercatino dell’usato” Emmaus” e gli “Orti sociali Mamma Margherita”

Ciao a tutti

Mario Tosches

Annunci