“Vieni a pedalare in Puglia”, ma attento alle strade della Capitanata

La settimana appena trascorsa si è caratterizzata per un via-vai di ciclisti provenienti da molte regioni italiane che, nel loro percorrere le bellezze d’Italia per i 150 anni dell’Unità o per rivendicare il diritto alla pace per tutti i popoli, hanno avuto la disavventura di percorrere le strade della Capitanata e del suo capoluogo. Disavventura perché purtroppo la provincia di Foggia, che tanto vanta alte ambizioni turistiche, si è mostrata totalmente inadeguata ad accogliere le richieste, in tema di sicurezza, del popolo dei cicloturisti. L’ultimo evento, al quale anche alcuni Cicloamici foggiani hanno direttamente preso parte, sono state le prime due tappe della ciclostaffetta “La Strada Giusta” (www.stradagiusta.it) , che celebra l’Unità d’Italia con 6 itinerari che abbracciano tutte le regioni italiane. Si tratta in particolare delle tappe Bari–Foggia, percorsa sabato 4 giugno, e Foggia–Vasto, percorsa il giorno successivo lungo l’itinerario che condurrà i partecipanti fino a Torino. Non pochi rischi hanno purtroppo corso i partecipanti all’iniziativa durante l’attraversamento della Capitanata a causa delle auto che, incuranti dei limiti di velocità e della ristretta sede stradale, sfrecciavano lungo la S.P. 75 Trinitapoli-Foggia, ed ancor peggio è accaduto il giorno seguente in Via San Severo a Foggia, con la rovinosa caduta di un partecipante che ha persino dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso. I nove partecipanti si stanno ora godendo il continuum di piste ciclabili che collega i tanti comuni rivieraschi del medio Adriatico; un’altra Italia che dista da Foggia appena cento chilometri.

 Chi ha responsabilità per queste palesi inefficienze in tema di viabilità in Capitanata ?

Sicuramente l’operato di quei tanti amministratori che all’automobile destinano ogni intervento in tema di viabilità. L’amministrazione del capoluogo non si è certo caratterizzata per interventi volti a favorire la mobilità ciclistica, fatte salve le domeniche ecologiche organizzate dall’assessorato all’ambiente. Piuttosto vi sono stati segnali di arretramento, considerata la totale assenza di manutenzione delle poche piste quasi-ciclabili esistenti e lo scarso riscontro alle tante proposte, anche a costo zero, suggerite in più occasioni dall’Associazione Cicloamici Foggia FIAB. Tutto il dibattito sulla mobilità nella città di Foggia rimane sterilmente incentrato sulla crisi economica e sul piano parcheggi, ovviamente delle auto.

Per la viabilità provinciale grosse responsabilità sono imputabili all’Amministrazione Provinciale, con i suoi Assessorati ai Lavori Pubblici, Trasporti e Turismo, che si ostina a voler ignorare gli articoli 13 e 14 del Codice della Strada, che recitano “Gli enti proprietari delle strade provvedono altresì, in caso di realizzazione di nuove strade o di manutenzione straordinaria della sede stradale, a realizzare percorsi ciclabili adiacenti”. Se la Provincia avesse osservato i dettami di questi due articoli per i tanti lavori di manutenzione straordinaria effettuati ed in fase di effettuazione, come nel caso della S.P. 141 che collega Manfredonia a Zapponeta, avremmo una sicura rete di percorsi ciclabili che farebbero da richiamo a migliaia di cicloturisti.

Un appunto inoltre va anche alla Regione Puglia che, sempre in osservanza delle leggi vigenti, non dovrebbe finanziare interventi di manutenzione straordinaria senza che questi prevedano adeguati interventi a favore della ciclabilità.

L’Associazione di Volontariato Cicloamici Foggia FIAB si farà portavoce di questa richiesta di sicurezza per tutti gli utenti della strada anche presso la prefettura e tutti gli organi preposti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: