Cicloamici realizza video sulle piste inciclabili di Foggia

Un video sulle piste inciclabili di Foggia

 

 

E’ ormai acclarato che l’utilizzo della bicicletta nelle città costituisce elemento fondamentale per il miglioramento della qualità della vita in ambito urbano.
Al fine di promuovere l’uso della bicicletta, in alternativa a quello dell’inquinante ed ingombrante automobile, le amministrazioni pubbliche normalmente elaborano piani strategici con sezioni specificamente dedicate alla mobilità sostenibile. Questi piani prevedono iniziative di disincentivo all’uso dell’auto, come la chiusura al traffico motorizzato di sempre più ampie aree della città o l’istituzione di appositi ticket d’ingresso, oppure le zone 30, dove il limite massimo di velocità scende a 30 Km/h. Gli stessi piani solitamente  progettano percorsi ciclabili che consentano il raggiungimento dei principali luoghi attrattori di traffico (uffici pubblici, stazioni ferroviarie o terminal bus, scuole), ed organizzano importanti campagne informative e di sensibilizzazione. In questi progetti le piste ciclabili costituiscono solo uno degli strumenti necessari a rendere la bicicletta più convenienti delle auto ma paradossalmente possono anche divenire occasione di pericolo per il ciclista stesso e di sperpero di denaro pubblico, ove queste fossero progettate da tecnici privi della la necessaria esperienza ed avulse da un piano strategico più generale.
Questo purtroppo accade a Foggia ove i quasi 17 Km di piste ciclabili che collocano il capoluogo al lusinghiero 29° posto nella classifica nazionale per indice di ciclabilità, elaborata nel 2007 da Legambiente nel dossier Ecosistema urbano, si presentano al ciclista come un percorso di guerra. Buche, cassette elettriche dell’ENEL, cassonetti dell’immondizia, macchine parcheggiate ovunque ed un continuo saliscendi sui marciapiedi per attraversare strade ove gli automobilisti sfrecciano incuranti, sono gli ordinari pericoli che un ciclista incontra sulle piste ciclabili di Foggia.
Dunque le piste di Foggia scoraggiano il ciclista perché insicure, mal progettate e prive di una qualunque manutenzione. A ciò si aggiunge che queste rimangono periferiche ai luoghi ove è maggiore il traffico e talvolta allungano di parecchio il percorso rispetto alle strade ordinarie. Tutto ciò si traduce dunque un inutile sperpero di denaro pubblico.
Al fine di sollevare l’attenzione sulla questione, la sezione Foggiana dell’Associazione Cicloamici FIAB, con la collaborazione dei Grilli di Foggia, ha prodotto un eloquente video pubblicato sul noto sito YouTube. (parole chiave “piste ciclabili” e “cicloamici” nell’apposito campo di ricerca di www.youtube.com).
Buona parte del video è anche dedicata ai 9 Km della pista ciclabile che dovrebbe collegare Foggia al Parco regionale dell’Incoronata che, già impraticabile di suo essendo costituita da una stretta (70 cm) striscia di cemento costeggiata da una pericolosa staccionata in legno, è oggi scomparsa perché arata dagli agricoltori frontisti e sommersa da cumuli d’immondizia ed erbacce.
Il tutto realizzato con milioni di euro della Comunità Europea, ovvero di nostri soldi considerato che l’Italia vi contribuisce in gran misura.
I Cicloamici infine auspicano che il Comune la Provincia di Foggia riattivino immediatamente il forum di Agenda 21 locale, abbandonato al pari delle piste ciclabili, al fine di concertare al meglio le future iniziative e dunque promuovere una reale partecipazione della popolazione ai processi decisionali che oggi, più di ieri, vengono imposti alla cittadinanza senza alcuna occasione di confronto e scatenano, come nel caso di Piazza Giordano, un generale senso sconforto.

Cicloamici FIAB – Sezione di Foggia
www.cicloamici.it/foggia

cicloamicifoggia@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: