Domenica Ecologica pedalando tra le architetture del ventennio e lo stato di abbandono

15-4-2012: “Domenica ecologica alla scoperta delle architetture del ventennio con l’Ass.Alt. Arte”

Una mattinata soleggiata ha accolto soci e simpatizzanti delle associazioni Alternativa Arte e Cicloamici Foggia Fiab durante la consueta biciclettata organizzata per la Domenica ecologica, dedicata il 15 aprile alla scoperta delle architetture del Ventennio a Foggia.

La passeggiata, guidata dalla dottoressa Isabella Di Cicco, ha fatto sosta nei pressi di edifici, monumenti e chiese che ben rappresentano gli stili architettonici di quel periodo storico. Tra questi, il Palazzo del Podestà (ora Palazzo di Città), del Governo, dell’Acquedotto Pugliese, degli Uffici Statali, il Palazzo degli Studi e quello dell’Opera Nazionale Combattenti, il Monumento ai Caduti e, come ultime tappe, l’Istituto di Incremento Ippico e la Chiesa di San Michele. Durante la passeggiata si sono inoltre raccolti fondi, circa 120 euro, da destinare alla Ong World Bicycle Relief, che ha sinora distribuito più di 23 mila biciclette in Africa, nell’ottica di uno sviluppo ecosostenibile.

La visita guidata alle architetture del Ventennio proseguirà, sempre in bici, domenica 22 aprile con la passeggiata a Borgo Segezia, uno dei borghi rurali del periodo più significativi dal punto di vista architettonico e urbanistico.

Se da un lato la passeggiata ha permesso ai partecipanti di conoscere aspetti e di ammirare scorci a volte trascurati della città, dall’altra ha evidenziato cose e luoghi in stato di incuria e degrado. Ad iniziare da Piazza Mercato, dove il corteo di biciclette ha fatto una sosta per supportare l’iniziativa degli Amici della Domenica, tesa a denunciare lo stato di abbandono in cui versano le strutture lì presenti ed in particolare la Sala multifunzionale. Putrida e con tante cartacce era poi l’acqua che circonda il Monumento ai Caduti in Piazzale Italia. Nella stessa piazza il furto delle grate, che coprono i canaletti di scolo, ha creato situazioni di grande pericolo per i passanti.

Anche diverse biciclette del bike-sharing, soprattutto quelle della postazione adiacente il Municipio, sono divenute ormai inservibili non avendo avuto alcuna manutenzione. A questo riguardo si denuncia l’immobilismo della Provincia di Foggia che, pur avendo disponibili i fondi necessari, non ha ancora attivato il servizio di manutenzione, a tutto danno dei cittadini utilizzatori del bike-sharing e del decoro della città.


cordiali saluti.
antonio dembech – presidente

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: